Sequestro Azzolini, caccia ai complici degli arrestati

1' di lettura

Sono due italiani gli uomini fermati per l'omicidio dell'ex agente di Borsa rapito lunedì nel Bolognese e ucciso poco dopo. Si cercano altre persone

E' caccia ai complici dei due arrestati per il sequestro e l'omicidio dell'ex agente di Borsa Silvano Azzolini il cui cadavere é stato rinvenuto la scorsa notte, avvolto in un telo e sotterrato nei boschi di Tredozio, comune dell'Appennino Forlivese. Stando alla confessione di uno dei due fermati, Giuseppe Corcione manovale di 34 anni che ha ammesso di aver partecipato al rapimento, quattro o cinque persone straniere avrebbero, insieme a lui, materialmente partecipato all'azione criminale.

Leggi tutto
Prossimo articolo