Uomo rapito nel Bolognese, spunta nuova pista

1' di lettura

Si segue la pista del regolamento dei conti per far luce sul giallo del presunto rapimento di Silvano Azzolini, il consulente di 69 anni prelevato con la forza e caricato su un furgone. L'uomo ha bisogno di farmaci

Gli inquirenti continuano a scandagliare il passato di Silvano Azzolini, l'agente di borsa in pensione, sequestrato lunedì mattina a Villanova di Castenaso, alle porte di Bologna. Secondo alcuni testimoni, l'uomo era appena sceso dal suo Suv, quando tre uomini incappucciati hanno costretto l'uomo a salire su un furgone bianco e si sono dati alla fuga. La procura di Bologna ha aperto un fascicolo per sequestro di persona. La vittima, che ha 69 anni, soffre di diabete ed è cardiopatico. Per questo ha bisogno di assumere farmaci regolarmente.

Leggi tutto
Prossimo articolo