Cuneo, fermato 31enne per l'omicidio dell'albergatrice

1' di lettura

I carabinieri hanno fermato a Fossano un pregiudicato originario di Saluzzo disoccupato e senza fissa dimora, indiziato del delitto di Rosaria Perricone uccisa con 30 coltellate

C'è un fermo per l'omicidio di Rosaria Perricone, la 67enne uccisa domenica pomeriggio nell'albergo-ristorante Leon D'Oro, a Casteldelfino, in provincia di Cuneo. Dopo 24 ore di indagini, i carabinieri hanno rintracciato e bloccato un uomo di 31 anni. Si tratta di Fabrizio Roasio, pregiudicato originario di Saluzzo disoccupato e senza fissa dimora. I militari lo hanno individuato a Fossano, mentre vagava per il centro in stato confusionale. La vittima era stata uccisa con una trentina di coltellate, di cui una profonda alla gola.

Leggi tutto
Prossimo articolo