Incidenti sul lavoro, tre morti alla Saras in Sardegna

1' di lettura

L'incidente è avvenuto nella raffineria di Sarroch, in provincia di Cagliari, di proprietà della famiglia Moratti. Gli operai sarebbero rimasti vittime delle esalazioni tossiche che hanno saturato un ambiente chiuso

Tre operai sono morti all'interno degli impianti della raffineria Saras a Sarroch, in provincia di Cagliari. I tre si trovavano in un ambiente chiuso che si sarebbe saturato di esalazioni tossiche da azoto. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 ma al loro arrivo per i tre non c'era più niente da fare. I tre operai sarebbero dipendenti di una ditta esterna che ha in appalto alcuni lavori all'interno della raffineria. La Saras, di proprietà della famiglia Moratti, è tra le più grandi raffinerie d'Europa: rappresenta circa il 15% della capacità totale di raffinazione in Italia.

Leggi tutto
Prossimo articolo