Un nuovo computer rende super la stazione di Bologna

1' di lettura

Il sistema informatico dovrà controllare e gestire tutti i segnali, gli scambi e i sensori collegati con i binari e ottimizzare la circolazione dei treni, sarà in grado di gestire 1.200 treni al giorno, rispetto agli attuali 600

Nella stazione di Bologna è entrato in funzione il nuovo apparato centrale computerizzato. Il sistema informatico dovrà controllare e gestire tutti i segnali, gli scambi e i sensori collegati con i binari della stazione e ottimizzare la circolazione dei treni, sarà in grado di gestire 1.200 treni al giorno, rispetto agli attuali 600. Le Ferrovie avvertono che la fase di rodaggio del nuovo computer potrebbe avere ripercussioni sulla regolarità del traffico ferroviario, anche stamattina infatti sono stati registrati ritardi.

Leggi tutto