Immigrazione, Cei: respingimenti inadeguati

1' di lettura

La prolusione del presidente dei vescovi Bagnasco, fra crisi e immigrazione: "Precari da tutelare, ammortizzatori sociali modesti". E sui barconi. "I respingimenti non funzionano"

Il ddl sicurezza non convince i vescovi. anche le "significative correzioni" apportate prima dell'approvazione alla Camera "non hanno superato tutti i punti di ambiguità". Lo ha detto il presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, nella prolusione alla 59esima Assemblea dei vescovi italiani, aggiungendo che la concomitanza tra la ripresa dell'arrivo di immigrati clandestini via mare "non ha sempre assicurato l'obiettività necessaria a un utile confronto". Parlando della crisi ha detto che "troppo spesso i lavoratori sono stati scaricati come fossero un'inutile zavorra".

Leggi tutto
Prossimo articolo