Crisi, la Cei: "I licenziati non sono una zavorra"

1' di lettura

Il Cardinale Bagnasco: "Non siamo fuori dal tunnel. Tutelare i precari. Serve fisco più equo. Gli ammortizzatori sociali fin qui davvero modesti." E sulla sicurezza: "Norme ambigue"

Un "fisco più equo", farsi carico della "fascia dei precari" e approntare "ammortizzatori sociali", che fin qui sono stati "davvero modesti". Lo chiede il presidente della Cei Angelo Bagnasco nella prolusione con cui ha aperto i lavori della 59/ma assemblea generale dei vescovi. E' questo "il momento in cui la crisi tocca in modo più diretto, quasi cruento, la realtà ordinaria delle famiglie per le quali - ha detto - torniamo ad auspicare un fisco più equo". Dai vescovi critiche anche al ddl sicurezza: "Anche le correzioni apportate non hanno superato tutti i punti di ambiguità".

Leggi tutto
Prossimo articolo