Rapimento Abu Omar, il processo va avanti

1' di lettura

Sono imputati l'ex direttore del Sismi Nicolò Pollari e 26 presunti agenti della Cia. Berlusconi e Prodi non saranno più convocati come testi

Il giudice di Milano Oscar Magi ha deciso che il processo per il sequestro dell'ex Imam Abu Omar deve andare avanti. E' stata respinta cosi' la richiesta degli imputati, tra i quali l'ex direttore del Sismi Nicolò Pollari,di sospendere le udienze dopo la sentenza della Corte Costituzionale sul Segreto di Stato. Il giudice ha anche respinto sia le richieste di proscioglimento immediato degli imputati sia quelle di restituzione degli atti alla Procura per far ripartire dall'inizio il procedimento.

Leggi tutto