Immigrati, Berlusconi: "No a un'Italia multietnica"

1' di lettura

Il premier difende la linea Maroni: "Non apriremo le porte a tutti come la sinistra, la nostra idea è quella di accogliere solo chi è nelle condizioni per ottenere asilo politico". Poi annuncia una prossima visita di Gheddafi a Roma

Sull'immigrazione l'Italia non cambierà linea. Silvio Berlusconi difende la politica dei respingimenti decvisa da Maroni. "L'idea della sinistra è quella di un'Italia multietnica - spiega il premier - la nostra è quella di accogliere solo chi è nelle condizioni di chiedere asilo politico. Dobbiamo accogliere qui solo chi mette piede sul nostro suolo, per chi è individuato fuori dalle acque territoriali vale invece il nostro diritto di respingerlo". Berlusconi annuncia poi una prossima visita in Italia di Gheddafi. Dure ritiche al governo arrivano dall'opposizione.

Leggi tutto
Prossimo articolo