L'Aquila, procuratore Rossini: più vicini alla verità

1' di lettura

Nel vertice che ha fatto il punto sull'inchiesta post terremoto si è parlato dei nomi dei costruttori di 140 edifici abbattuti dal sisma anche se le analisi dei prelievi sono ancora in corso. Tremonti: "Pronti a reperire maggiori risorse"

"Siamo un po' più vicini alla verità". Così il procuratore capo dell'Aquila parla dell'inchiesta sul post terremoto. Dal vertice che ha fatto il punto sulle indagini sono emersi più di 140 edifici particolarmente danneggiati, di cui si sono rintracciati i costruttori. Il ministro Tremonti ha affermato che si sta prendendo contatto con l'Ue sul tema della zona franca che aveva anticipato il presidente di Confindustria Marcegaglia. Per un certo epriodo di tempo forse ci sarà la defiscalizzazione per le attività economiche della zona, in modo da rilanciare l'economia e gli investimenti.

Leggi tutto
Prossimo articolo