Camorra, arrestato il numero 3 dei Casalesi

1' di lettura

Raffaele Diana si nascondeva in un cunicolo a Casal di Principe. Il boss si è complimentato con i poliziotti. Era tra i trenta più ricercati d'Italia

Il latitante Raffaele Diana, camorrista inserito nell'elenco dei trenta più ricercati d'Italia, è stato arrestato dalla squadra mobile di Caserta. "Lo abbiamo qui con noi in questura", ha detto il capo della mobile Rodolfo Ruperti, spiegando che il latitante è stato trovato in un cunicolo a Casal di Principe, in provincia di Casera. Era armato con pistole, munizioni e silenziatori, ma non ha fatto in tempo a opporre resistenza. "Ci ha fatto i complimenti", ha aggiunto Ruperti. Per accedere al bunker, gli agenti hanno dovuto sfondare la parete di un sottoscala.

Leggi tutto
Prossimo articolo