Garlasco, sentenza rinviata. Il giudice chiede nuove perizie

1' di lettura

L'indagine è da rifare. Dopo oltre quattro ore di camera di consiglio il giudice di Vigevano dispone 5 nuove perizie, accertamenti e audizioni di testi prima di giudicare Alberto Stasi. Per il fidanzato di Chiara il pm aveva chiesto 30 anni

Il Gup di Vigevano, Stefano Vitelli ha deciso di rinviare la sentenza su Alberto Stasi per l'omicidlo di Chiara Poggi. Ha disposto 5 nuove perizie e deciso di ascoltare nuovi testimoni. La perizie richieste prevedono accertamenti sul computer di Alberto Stasi, sull'orario della morte della vittima e sulle scarpe di Stasi. Due i nuovi accertamenti ordinati, una sulle tracce trovate sui pedali della bici e una sul dispenser del sapone. Inoltre, il giudice ha disposto un sopralluogo nella villetta di Garlasco dove è avvenuto il delitto.

DELITTO DI GARLASCO, LE TAPPE DELLA VICENDA

Leggi tutto
Prossimo articolo