Febbre suina, macellai temono il calo delle vendite

1' di lettura

Autorità ed esperti rassicurano: mangiare carne di maiale non è pericoloso. Il ministro Frattini: insignificanti i rischi di contagio. Da oggi sui banchi, accanto ai suini, sono esposti i certificati di rintracciabilità della filiera

Come per manzo, pollo e vitello da oggi i macellai - per evitare il rischio di un calo delle vendite - espongono accanto alla carne suina il certificato di rintracciabilità della filiera, il paese di provenienza, tutto il suo percorso dalla nascita alla tavola. Le autorità, a partire dal ministro Frattini, rassicurano: mangiare carne non è pericoloso. i rischi di contagio sono insignificanti.

Leggi tutto
Prossimo articolo