L'Aquila, tra la paura si rientra nelle case

1' di lettura

In ritardo la firma del sindaco: "Lavoro delicato, basta un errore per far tornare le persone in edifici non agibili". Per la prima volta dal 6 aprile, nessuno sciame sismico nell'area terremotata

Anche oggi gli sfollati del sisma in Abruzzo devono misurarsi con i disagi provocati dal maltempo. Sarà firmata, probabilmente, questa sera l'ordinanza del sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente, con la quale consetirà a migliaia di cittadini aquilani il rientro nelle case dichiarate agibili, che sono il 55%. Lo si apprende dal responsabile del gabinetto del sindaco.Il ritardo ( la firma era attesa per la serata di ieri) è da attribuire al complicato lavoro di incrocio dei dati della Protezione civile e dell'anagrafe comunale.

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l'Abruzzo


Vai allo speciale Terremoto in Abruzzo

Leggi tutto