Napoli: ucciso candidato UDC al consiglio provinciale

Giuseppe Landi gestiva un centro medico a Villaricca
1' di lettura

Giuseppe Landi è stato ucciso con 3 colpi di pistola. Il corpo trovato a Licola sotto la sabbia.

Il cadavere ritrovato da un  passante sotto la sabbia sulla spiaggia di Licola e' di Giuseppe Landi, 46 anni, candidato alle prossime elezioni per il rinnovo del  consiglio provinciale di Napoli per l'Udc. La vittima gestiva anche un centro medico a Villaricca nel  giuglianese. I famigliari avevano denunciato ieri la scomparsa da casa di Landi.
Landi, attualmente consigliere comunale dell'Udc, ma con un  passato nella Margherita, era stato assessore ai Lavori Pubblici  fino allo scorso aprile nell'amministrazione guidata dal sindaco  Raffaele Topo.

Con il ritrovamento del cadavere di Giuseppe Landi, trovato sotto la sabbia della spiaggia di Licola,  localita' del giuglianese (Napoli), sale a 27 il numero delle persone  uccise dall'inizio dell'anno. Sono gia' sei gli omicidi ad aprile. Di  queste 27 vittime solo una e' di sesso femminile.


Luigi Tommassini, consigliere comunale del PD ucciso a Castellamare di Stabia

Chiesti quattro ergastoli per il delitto Fortugno

Leggi tutto