Aosta, bimbi abbandonati. Trovati i due tedeschi

1' di lettura

Caterina Ina Remhof, 26 anni e il suo compagno Sascha Schmidt erano scomparsi, dopo aver abbandonato i tre figli di lei in una pizzeria del capoluogo valdostano. I piccoli abbandonati verranno accolti dai nonni materni

Sono stati trovati oggi pomeriggio i due giovani tedeschi Caterina Remohof, 26 anni, Sascha Schmidt, 24 anni. Hanno passato le giornate e presumibilmente anche le notti da domenica ad oggi vagando a piedi nei dintorni di Aosta, dopo aver abbandonato i tre figli di lei domenica sera al tavola della pizzeria dove avevano mangiato. La zona in cui le forze dell'ordine li hanno avvistati è un terreno in parte paludoso tra Brissogne e Pollein, una zona in cui in passato ci sono stati tentativi di suicidio per annegamento. "I due giovani sono provati dalla permanenza all'aria aperta - anticipa il vicequestore Lorenzo Mesiano - ora stiamo espletando le formalità e poi saranno interrogati".

E' stata la segnalazione di una  donna aostana a mettere gli inquirenti sulla pista giusta per ritrovare la coppia di tedeschi. Già ieri, infatti, la stessa donna aveva detto alla polizia di averli visti verso le 18.30 di martedì sera: si erano rifugiati dentro un motocarro Ape di colore verde parcheggiato sulla strada comunale tra Saint-Christophe e Quart, dove probabilmente hanno trascorso  la notte. La zona era stata a lungo sorvolata ieri da un elicottero della polizia. La stessa testimone ha poi riferito agli investigatori di aver trovato altre tracce del loro passaggio, tra cui un giaciglio all'interno di un capanno e vari mozziconi di sigaretta. Le ricerche si sono quindi concentrate nei paesi della cintura est di Aosta fino al definitivo ritrovamento.

TUTTE LE NOTIZIE SUL CASO DI AOSTA

Leggi tutto
Prossimo articolo