Thyssen, parenti vittime: no alla norma salva-manager

1' di lettura

I familiari degli operai morti nel rogo del 2007 chiedono l'intervento del Capo dello Stato perché venga evitato il colpo di spugna nei confronti dei responsabili di tutti gli incidenti sul lavoro

I parenti delle vittime del rogo alla Thyssen di Torino hanno inviato una lettera al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che arriverà oggi nel capoluogo piemontese, per chiedere di intervenire per impedire che passi l'articolo 10 bis del testo unico per la sicurezza sui luoghi di lavoro. Si tratta della cosidetta norma 'salva manager', che prevede di punire la condotta dei datori di lavoro, in caso di infortunio, solo a determinate condizioni: tra queste, anche la condizione che non vi siano responsabilità degli operai coinvolti.

Dalla tragedia all'acciaieria al rinvio a giudizio dei dirigenti della Thyssenkrupp.  12 mesi con i servizi di TG24

Tutte le notizie sul caso Thyssenkrupp

Leggi tutto