Esplosione in una palazzina nel bergamasco, un morto

1' di lettura

L'abitazione di due piani è saltata in aria a Treviglio, forse per una fuga di gas. Rinvenuto il cadavere di un uomo di 41 anni: viveva da solo

Un uomo di 41 anni, Enrico Munzio Compagnoni, è morto questa mattina vittima di un'esplosione in una palazzina a due piani a Treviglio, nel Bergamasco. Secondo una prima ricostruzione, lo scoppio potrebbe essere stato provocato da una fuga di gas. Sul posto, oltre a cinque squadre dei vigili del fuoco, è intervenuta la polizia. Impegnate anche unità cinofile per verificare l'eventuale presenza di altre persone sotto le macerie.

Leggi tutto