Abba ucciso per pochi biscotti, a Milano il processo

1' di lettura

Alla sbarra Fausto e Daniele Cristofoli, padre e figlio, accusati di aver ammazzato a sprangate, lo scorso 14 settembre, Abdoul Salam Guiebre, 19enne di origini africane. In aula i due imputati hanno chiesto scusa

Fuori dal palazzo di Giustizia gli amici di Abba hanno gridato contro gli "assassini": "Hanno ammazzato una persona, ma avranno lo sconto di un terzo della pena, e questo è ingiusto". Non sopportano che il giudice abbia accolto la richiesta degli imputati di essere giudicati con rito abbreviato. Vogliono giustizia e chiedono una pena equilibrata alla brutale aggressione del 14 settembre scorso. In aula i due imputati hanno chiesto scusa.

Leggi tutto
Prossimo articolo