Pinar fermo in mezzo al mare. Maroni accusa Malta

1' di lettura

Ancora in stallo la situazione del mercantile Pinar. Il cargo turco con a bordo 140 migranti si è avvicinato a Lampedusa ma nè l'Italia, nè Malta si prendono la responsabilità dell'attracco e dell'accoglienza degli immigrati

Sul Pinar le condizioni dei 140 migranti fermi da giovedì a 21 miglia da Lampedusa non sono buone. Viveri scarsi e condizioni igieniche precarie; la capitaneria parla di situazione diffiicle ma sotto controllo e porta disinfettanti acqua e cibo. Al momento persiste il rimpallo di responsabilità tra le autorità italiane e maltesi. Dall'Italia le parole del ministro dell'Interno Maroni aprono la polemica: "Il portamento del governo maltese è scorretto e censurabile" ha affermato in una intervista al quotidiano Avvenire.

Leggi tutto