Onna, prima messa dopo il sisma

1' di lettura

La vecchia chiesa del paesino, quasi completamente distrutta, è stata sostituita da una tenda. I Vigili del fuoco e l'esercito hanno restituito agli abitanti un loro simbolo: le campane

Ad Onna, uno dei paesi più devastati dal terremoto, è stata celebrata la prima messa dopo il sisma. La vecchia chiesa, quasi completamente distrutta, è stata sostituita da una tenda, ma i vigili del fuoco e l'esercito hanno restituito agli abitanti un loro simbolo: le campane.

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l'Abruzzo


Vai allo speciale Terremoto in Abruzzo

Leggi tutto
Prossimo articolo