Nuova scossa in Abruzzo. Un arresto per sciacallaggio

1' di lettura

La regione piegata dal sisma trema ancora. Questa mattina una nuova scossa di magnitudo 2.8 è stata avvertita dalla popolazione. Ieri arrestato un uomo che rubava in una casa abbandonata dopo il terremoto

Dopo le scosse di ieri, la terra ha tremato ancora questa mattina nell'aquilano: una nuova scossa di magnitudo 2.8 è stata avvertita alle 6.52. Intanto una persona è stata arrestata con l'accusa di sciacallaggio. E' un pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, 65enne de L'Aquila, l'uomo arrestato nella serata di ieri dalla polizia.

 

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l'Abruzzo

Vai allo speciale Terremoto in Abruzzo

Leggi tutto
Prossimo articolo