Terremoto Abruzzo, primi sequestri nell'inchiesta

1' di lettura

A lavoro un pool di esperti per accertare eventuali responsabilità. Intanto per il capo della protezione civile Guido Bertolaso, potrebbero essere 20mila le persone che non faranno più rientro nelle loro case

Secondo il Procuratore de L'Aquila questa è un'inchiesta complessa, la madre di tutte le inchieste. E' stato disposto il sequestro degli edifici pubblici per individuare i responsabili della devastazione che ha seguito il terremoto in Abruzzo. Intanto il sindaco del capoluogo abruzzese, Massimo Cialente, tuona: "Chiedo tempi brevi per l'inchiesta. La nostra non è una città di cartone".

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l'Abruzzo

Vai allo speciale Terremoto in Abruzzo

Leggi tutto
Prossimo articolo