Delitto Ambrosio, fermati 3 romeni. "Sono i killer"

1' di lettura

Svolta nelle indagini sull'omicidio dell'imprenditore napoletano e della moglie, uccisi nella loro villa di Posillipo. Uno di loro era il giardiniere delle vittime. Gli inquirenti: "Contro di loro prove schiaccianti".

Tre romeni, poco più che maggiorenni. Dei balordi. Sono stati loro, secondo gli inquirenti, ad uccidere nella loro villa di Posillipo, nel corso di una rapina, l'imprenditore napoletano Franco Ambrosio e la moglie Giovanna. La svolta nelle indagini in mattinata. "Sono stati traditi dalla loro inesperienza - spiega il capo della Squadra Mobile di Napoli, Vittorio Pisani - hanno lasciato tantissime tracce. Contro di loro sono state raccolte prove schiaccianti". I tre, tra cui il giardiniere della villa, all'uscita dalla Questura sono stati bersagliati con insulti e urla da una quarantina di persone.

Leggi tutto
Prossimo articolo