Abruzzo, si lavora per riaprire subito le scuole

1' di lettura

Dalle prime verifiche è agibile il 20 per cento degli edifici scolatsitici. Oggi nelle zone colpite dal terremoto è atteso il ministro Gelmini. Intanto nell'ambito dell'inchiesta sui crolli saranno presto ascoltati i primi testimoni

Stabilizzare la situazione nelle tendopoli e riaprire subito le scuole. In Abruzzo è scattata la fase due dell'emergenza, si lavora su queste priorità. Dalle prime verifiche fatte, risulta agibile il 20 per cento degli edifici scolastici mentre un altro 34 per cento è considerato agibile con provvedimenti. Nelle zone colpite dal terremoto è atteso oggi il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini. Intanto nell'ambito dell'inchiesta sui crolli saranno presto ascoltati i primi testimoni.

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l'Abruzzo

Guarda tutte le immagini della vita dopo il terremoto
Leggi tutti gli aggiornamenti dall'Abruzzo

Leggi tutto
Prossimo articolo