Abruzzo, l'ospedale de L'Aquila al centro dell'inchiesta

1' di lettura

Il direttore generale dell'Asl 4, Roberto Marzetti, a SKY TG24: "I collaudi sul San Salvatore erano stati fatti e si erano chiusi con la certificazione, ma io non posso dire che era tutto a posto"

Continua l'inchiesta della procura dell'Aquila sui crolli nelle zone colpite dal terremoto in Abruzzo anche se non risultano ancora indagati. I controlli degli investigatori si stanno concentrando sulla casa dello studente e sull'Ospedale San Salvatore. E a proposito dell'ospedale, il direttore generale dell'Asl 4, Roberto Marzetti, a SKY TG24 ha spiegato: "C'era un'agibilità parziale quando l'ospedale fu trasferito. I collaudi erano poi stati fatti e si erano chiusi con la certificazione, ma non posso dire che sotto l'aspetto tecnico era tutto a posto".

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l'Abruzzo

Guarda tutte le immagini della vita dopo il terremoto
Leggi tutti gli aggiornamenti dall'Abruzzo

Leggi tutto
Prossimo articolo