Terremoto Abruzzo, un edificio su due è da rifare

1' di lettura

Prosegue il censimento e la verifica delle costruzioni lesionate o danneggiate. Dai controlli effettuati è emerso che il 50 per cento dei fabbricati sono agibili

Oltre ad assistere gli sfollati del sisma in Abruzzo, la Protezione Civile sta anche eseguendo le verifiche strutturali sugli edifici rimasti in piedi. Sono stati controllati finora circa mille edifici: la metà di questi è risultata agibile. Il 20 per cento delle costruzioni è da considerare agibile dopo alcuni interventi e il restante 30 per cento denuncia invece danni consistenti.

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l'Abruzzo

Guarda tutte le immagini della vita dopo il terremoto
Leggi tutti gli aggiornamenti dall'Abruzzo

Leggi tutto
Prossimo articolo