Uccide a coltellate la convivente e tenta il suicidio

1' di lettura

E' accaduto a Genova in un appartamento del quartiere di Molassana. L'uomo, di origine tunisina, subito trasportato all'ospedale San Martino, ora è ricoverato in gravi condizioni

Una donna di 22 anni è stata uccisa con diverse coltellate anche alla gola, dal suo convivente di origine tunisina, al termine di una violenta lite. A chiamare la polizia, i vicini allarmati dalle grida della donna. Gli agenti accorsi sul posto hanno trovato vicino alla vittima il giovane sanguinante, probabilmente per aver tentato il suicidio. Ora l'uomo, per il quale è stato disposto il provvedimento di fermo, si trova in ospedale ricoverato in gravi condizioni.

Leggi tutto