Terremoto Abruzzo, una cagnetta miracolata

1' di lettura

In tanta disperazione c'è una storia a lieto fine tra i terremotati. Una cagnolina è stata trovata viva sotto le macerie nel giorno di Pasqua. I soccorritori l'hanno ribatezzata Pasqualina

Ha passato otto giorni sotto le macerie e i vigili del fuoco sono riusciti a recuperarla solo a Pasqua. Lei è un cagnolina grigia, di piccola taglia. I soccorritori l'hanno chiamata Pasqualina, perchè proprio nella domenica di Pasqua è riuscita a rivedere la luce. I padroni, una coppia di coniugi romani all'Aquila per il weekend, sono dovuti fuggire di corsa dall'abitazione. Solo una volta usciti si sono resi conto che il cane era rimasto dentro.

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l'Abruzzo

Guarda tutte le immagini della vita dopo il terremoto
Leggi tutti gli aggiornamenti dall'Abruzzo
 

Leggi tutto
Prossimo articolo