Bari, agguato in un circolo ricreativo: un morto

1' di lettura

La vittima, 48 anni, si trovava con amici all'interno di un locale a Triggiano. Un'esecuzione a sangue freddo, condotta da killer professionisti, che hanno aperto il fuoco all'impazzata, ferendo anche altri due uomini

Un'esecuzione rapida, condotta con freddezza. La vittima, Francesco Crudele, 48 anni, era con alcuni amici all'interno di un circolo ricreativo. Secondo le prime ricostruzioni, i killer sarebbero entrati nel locale all'improvviso. Pochi secondi, per sparare una pioggia di proiettili. Un'esecuzione a sangue freddo, condotta probabilmente da killer professionisti, e lo stile porta subito a indirizzare i sospetti sulla criminalità organizzata, per un omicidio come a Triggiano non si vedeva da anni. Nella sparatoria sono rimasti feriti altri due uomini.

Leggi tutto
Prossimo articolo