Sisma in Abruzzo, primo arresto per sciacallaggio

1' di lettura

Cinque romeni, quattro uomini e una donna, sono stati fermati dai carabinieri de L'Aquila con la refurtiva e un piede di porco, mentre erano in un'abitazione a Panfilo d'Orce

L'altra faccia del sisma è quella dello scaicallaggio. Questa mattina mentre venivano celebrati i funerali solenni, c'è stato il primo arresto a L'Aquila. Cinque romeni, quattro uomini e una donna, sono stati arrestati dai carabinieri con la refurtiva in mano e un piede di porco, mentre stavano portando via ciò che resta di un'abitazione a Panfilo d'Orce. La donna, a quanto riferiscono i carabinieri, era labadante della famiglia proprietaria dell'appartamento, presumibilmente sfollata.

Leggi tutto
Prossimo articolo