Abruzzo, "Siamo più tosti del terremoto"

1' di lettura

Il presidente della Regione, Gianni Chiodi, guarda avanti: "Bisogna pensare al futuro, quello immediato e quello più lontano. Ce la faremo"

"Gli abruzzesi sono tosti, più tosti del terremoto". Guarda avanti Gianni Chiodi, presidente di una regione ferita ma pronta a ricominciare, e lo fa con la certezza di un popolo forte. "Bisogna pensare al futuro - dice ancora Chiodi a SKY Tg24 - quello immediato, che significa dare presto una sistemazione migliore alla gente, e quello più lontano, che vuol dire ricostruire la città e ritrovare la normalità. Io farò di tutto per dare un futuro vero a questa terra, migliore del passato. Ci vorrà tempo ma ce la faremo. La mia missione è questa".

Leggi tutto
Prossimo articolo