Abruzzo, nuova scossa alle 19.42. Almeno una vittima

1' di lettura

Una forte scossa sismica di magnitudo 5.3 ha colpito nuovamente la regione. Ha provocato crolli e panico ed è stata percepita nettamente anche a Roma. A L'Aquila crolla anche la basilica. IL VIDEO DELLA TERRA CHE TREMA

Una forte scossa sismica di magnitudo 5.3 ha colpito nuovamente l'Abruzzo.
Alle 19.42 la terra ha tremato ancora provocando almeno una vittima.

La forte scossa, di intensità di poco inferiore a quella della notte tra domenica e lunedì, ha provocato crolli e panico ed è stata percepita nettamente anche a Roma.
Dopo l'ultima scossa, vengono segnalati crolli di edifici anche in diversi paesi del circondario dell'Aquila, in particolare nelle frazioni di Picenze, Petogna e Villa di Barisciano dove si sono viste nuvole di polvere levarsi dai paesi.
E crolla anche la basilica in piazza del Duomo a L'Aquila.
I comuni prossimi all'epicentro della nuova violenza scossa di questa sera , sempre nell'aquilano, sono San Panfilo d'Ocre, Fossa e Sant'Eusanio Forconese.

Segui SKY Tg24 in diretta live su internet

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l’Abruzzo

Leggi tutti gli aggiornamenti sul sisma in Abruzzo

Il miracolo di Marta. 23 ore dopo la scossa è estratta viva dalle macerie

Berlusconi agli sfollati: andati al mare

Guarda le fotogallery

Leggi tutto
Prossimo articolo