Terremoto Abruzzo, il miracolo di Marta

1' di lettura

La studentessa 24enne ce l'ha fatta: 23 ore dopo la scossa che ha sbriciolato la sua casa nel centro storico dell'Aquila, è uscita viva da quell'inferno di pietre, tubi, calcinacci e vetri

Marta Valente era rimasta incastrata sotto i resti dei solai dell'abitazione, una palazzina di 4 piani, ripiegatasi su se stessa. I medici hanno provveduto a stabilizzare la giovane, e i tecnici del soccorso alpino e speleologico hanno continuato a lavorare per poterla estrarre. Intorno alle 2.00 Marta è stata finalmente estratta viva, dopo più di 23 ore passate sotto le macerie. La giovane era in buone condizioni di salute e il suo salvataggio è stato salutato dai presenti con un applauso.

Partecipa alla gara di solidarietà SKY per l’Abruzzo

Leggi tutti gli aggiornamenti sul sisma in Abruzzo

Segui SKY Tg24 in diretta live su internet

Guarda le fotogallery

Leggi tutto