Garlasco, parte civile chiederà 10 mln per morte di Chiara

1' di lettura

Il legale della famiglia Poggi ha annunciato che chiederà un risarcimento di 10 milioni di euro per l'omicidio di Chiara, di cui è accusato l'ex fidanzato. Il processo con rito abbreviato si aprirà a Vigevano il prossimo 9 aprile

Il legale della famiglia Poggi ha annunciato che chiederà un risarcimento di 10 milioni di euro per l'omicidio di Chiara, di cui è accusato l'ex fidanzato, Alberto Stasi. Il processo con rito abbreviato si aprirà a Vigevano il prossimo 9 aprile. "L'aspetto economico di un processo è regolato dalla legge, ha detto alla "Provincia Pavese" il legale della famiglia Poggi, l'avvocato Gianluigi Tizzoni. Ma non è certo stata questa la molla che ha spinto i genitori a costituirsi parte civile. La famiglia Poggi vuole la verità. Nessun risarcimento può compensare la perdita di una figlia".

Leggi tutto
Prossimo articolo