Campania, consigliere regionale in manette per truffa

1' di lettura

Tra le 6 persone arrestate, in cella è finito anche il consigliere regionale Roberto Conte che avrebbe ottenuto contributi con fatture per pranzi di nozze. Era già indagato con l'accusa di contatti con la camorra durante le elezioni del 2001

Truffavano la regione Campania facendo rimborsare ad una società fasulla fatture per lavori inesistenti. Tra le sei persone arrestate in cella è finito anche il consigliere regionale Roberto Conte che avrebbe ottenuto contributi con fatture per pranzi di nozze e falsi lavori. L'uomo è accusato di associazione a delinquere e truffa aggravata ai danni della Regione.

Leggi tutto