Orrore in Calabria. Giovane bruciato vivo nel Cosentino

1' di lettura

Agghiacciante violenza ad Acri. Fabrizio Greco, 25enne con piccoli precedenti penali, è stato ucciso da due coetanei che, al termine di una lite, dopo aver assunto sostanze stupefacenti, gli hanno dato fuoco

Un giovane è stato ucciso nella notte ad Acri: Fabrizio Greco, 25 anni, è stato bruciato vivo. Il cadavere del ragazzo, già conosciuto dale forze dell'ordine per piccoli precedenti di droga, è stato trovato dai carabinieri in via Roma. Sul corpo i segni di ampie ustioni. Autori dell'omicidio due coetanei che, sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, al termine di una lite, gli avrebbero dato fuoco.

Leggi tutto