Stupro Caffarella, scarcerato il romeno Loyos

1' di lettura

Il tribunale del Riesame ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare emessa nei suoi confronti

Sarà scarcerato probabilmente nel pomeriggio Isztoika Loyos, il romeno prima accusato dello stupro di San Valentino al Parco della Caffarella di Roma e poi indagato per calunnia e autocalunnia. Il tribunale del Riesame ha infatti annullato l'ordinanza di custodia cautelare emessa nei suoi confronti. Per lo stupro ai danni della giovane coppia di fidanzatini, quindi, rimangono ora in carcere solo gli altri due romeni arrestati nei giorni scorsi, la cui presenza sulla scena del crimine è stata dimostrata dal test del dna.

Stupro Caffarella: scarcerato Karol Racz

Leggi tutto
Prossimo articolo