Karol Racz, dopo l'incubo una nuova vita

1' di lettura

Il romeno di 36 anni, arrestato per lo stupro al parco della Caffarella e poi rimesso in libertà, lavorerà con lo chef La Mantia. L'appello è stato lanciato nel corso di un talk show televisivo: il romeno è un bravo pasticcere

Sta per aprire un ristorante all'interno di un noto Hotel della Capitale, in via Veneto. Filippo La Mantia, uno chef che viene dalla terra di Sicilia un giorno potrà insegnare a Karol Racs a fare cassate e cannoli, o qualche altro tipico piatto. Per adesso, l'incontro fra i due è avvenuto solo virtualmente, perchè La Mantia ha visto Racs in televisione, e ha pensato che a quel romeno prima arrestato senza prove certe come stupratore e poi liberato perchè scagionato da tutte le accuse, forse, si poteva offrire un lavoro. L'appello, è stato lanciato nel corso di un talk show.

Leggi tutto
Prossimo articolo