Stupro di Capodanno, in libertà il ragazzo accusato

1' di lettura

Il gip ha ritenuto non più sussistenti le esigenze di custodia cautelare. A Davide Franceschini erano stati concessi gli arresti domiciliari ma era tornato in carcere dopo le nuove norme di sicurezza per gli accusati di stupro

Torna in libertà Davide Franceschini, il giovane di 22 anni che la sera dello scorso Capodanno violentò una ragazza di 25 anni durante una festa alla Fiera di Roma. Lo ha deciso il gip Guglielmo Muntoni, accogliendo l'istanza del legale dell'indagato, Francesco Bergamini. Il gip ha ritenuto non più sussistenti le esigenze di custodia cautelare. Franceschini fu arrestato il 23 gennaio. Confessò lo stupro e di aver agito sotto l'effetto di droga e alcol. Gli erano stati concessi gli arresti domiciliari, ma era tornato a Regina Coeli dopo le nuove norme sulla sicurezza per gli accusati di stupro.

Leggi tutto