Bimbo sbranato a Ragusa, arrestato il custode dei cani

1' di lettura

Il piccolo Giuseppe è morto per le gravissime ferite provocate dai cani che lo hanno azzannato alla testa, in una zona di campagna, lungo il litorale tra Marina di Modica e Sampieri

Un bambino di 10 anni è morto dopo essere stato aggredito da un branco di cani randagi che lo hanno azzannato alla testa in una zona di campagna. E' sucesso lungo il litorale tra Marina di Modica e Sampieri. Con lui sono rimasti feriti, in maniera non grave, un altro bambino di nove anni, con cui stava giocando, e un uomo interventuo per cercare di liberare i due piccoli. Il custode dei cani è stato arrestato e dovrà rispondere di omessa custodia, concorso in omicidio colposo, malgoverno di animali e resistenza a pubblico ufficiale.

Leggi tutto
Prossimo articolo