Caffarella, nuovo sopralluogo fidanzatini nel parco

1' di lettura

Intanto la Procura di Roma motiva il fermo di Loyos, arrivato dopo la decisione del Riesame: le bugie del romeno sarebbero state dette per coprire la fuga dei veri colpevoli

Presto la coppia vittima dell'aggressione ritornerà sul luogo con gli investigatori. Intanto la Procura di Roma motiva il fermo di Loyos, arrivato dopo la decisione del Riesame: le bugie del romeno sarebbero state dette per coprire la fuga dei veri colpevoli, nella certezza che la prova del dna avrebbe scagionato lui e il connazionale.

Leggi tutto
Prossimo articolo