Roma, sequestrano afghano per 8 giorni: 4 in manette

1' di lettura

Era arrivato dalla Germania con la certezza di trovare un lavoro stabile, è finito invece nelle mani di 4 aguzzini tuchi che lo hanno rapito a scopo di estorsione

La serranda della pizzeria-doner kebab è chiusa da questa mattina. E' in una cella frigorifera spenta di questo locale che il 34enne afghano è stato tenuto prigioniero per 8 giorni da quattro turchi, in Italia come rifugiati politici, che gestivano il locale da tre anni circa. Seviziato con scosse elettriche, ha raccontato alla Polizia, praticamente senza cibo né acqua. Quando gli agenti della squadra mobile sono arrivati, lunedì sera, l'uomo era disidratato e in stato di shock. Una storia incredibile iniziata un anno fa in Germania dove l'afghano viveva di lavori saltuari.

Leggi tutto
Prossimo articolo