Rifiuti, sequestrato il termovalorizzatore di Colleferro

1' di lettura

Tredici persone sono state arrestate con l'accusa di associazione per traffico illecito di rifiuti e truffa allo Stato. In manette la dirigenza del consorzio che gestisce l'impianto di smaltimento alle porte di Roma

Il Nucleo operativo ecologico dei Carabinieri di Roma, ha sequestrato due termovalorizzatori dell'impianto di Colleferro e proceduto all'arresto di 13 persone con l'accusa di associazione per traffico illecito di rifiuti e truffa allo Stato. A finire in manette la dirigenza del consorzio che gestisce l'impianto di smaltimento alle porte di Roma e alcuni responsabili dell'Ama. Secondo fonti investigative a Colleferro veniva smaltito ogni tipo di rifiuto violando "tutte le norme previste". Parte del materiale comprendeva anche rifiuti pericolosi.

Leggi tutto