Uccise donna sulle strisce, arrestato per omicidio

1' di lettura

L'incidente il 23 febbraio scorso a Milano. L'uomo travolse la studentessa che stava attraversando la strada superando sulla destra un autobus fermo in attesa del passaggio dei pedoni

È stato posto agli arresti domiciliari il motociclista, prima indagato a piede libero, che il 23 febbraio investì e uccise una studentessa universitaria di 23 anni, Michela Corica, che stava attraversando sulle strisce pedonali in corso 22 marzo, a Milano. Matteo Grassitelli, 40 anni, dopo aver superato con la sua moto sulla destra un autobus fermo in attesa del passaggio dei pedoni, travolse la studentessa che morì il giorno dopo. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip Simone Luerti, l'uomo è accusato di omicidio colposo con l'aggravante della colpa cosciente.

Leggi tutto
Prossimo articolo