Garlasco, udienza preliminare per Alberto Stasi

1' di lettura

I legali del ragazzo preannunciano almeno 5 eccezioni, tra cui quella che mette in dubbio l'utilizzo del computer per il giudizio. Secondo gli avvocati il contenuto del pc sarebbe stato compromesso dai carabinieri

Riprende la battaglia in aula per l'unico imputato per l'omicidio di Chiara Poggi uccisa il 13 agosto 2007. Il pool difensivo di Stasi ricomincerà dalle eccezioni. Come anticipato nella memoria difensiva i legali di Stasi contesteranno le relazioni dei consulenti delPpm Rosa Muscio sul computer del ragazzo e anche le intercettazioni fra l'imputato e i suoi avvocati. Proprio intorno al materiale e ai file contenuti nel pc si concentrerà l'udienza. Per l'accusa ci sarebbero delle cartelle compromettenti; l'inattività del pc la mattina del delitto, dimostrerebbe l'assenza di alibi per Stasi.

Leggi tutto
Prossimo articolo