Provocò crollo di 2 palazzine nel Bergamasco, arrestato

1' di lettura

Tentò il suicidio e fece crollare la sua casa, a Gorle. Sotto le macerie rimase uccisa una donna di 50 anni. Ora Sergio Pulcini è finito in manette, in esecuzione di una misura cautelare emessa dalla procura

Voleva farla finita, aprì il gas e poi si accese una sigaretta. Lo scoppio provocato fece crollare due villette e causò la morte di una donna. Dopo due mesi è arrivata al termine l'inchiesta sulla tragedia avvenuta il 2 gennaio a Gorle, in provincia di bergamo. Oggi è stato arrestato Sergio Pulcini, 53 anni, in esecuzione di una misura cautelare emessa dalla procura.

Leggi tutto