Il caso Caffarella visto dalla Romania

1' di lettura

Secondo quanto riportato dalla stampa locale la polizia italiana avrebbe accusato quella di Bucarest di aver fatto pressione su uno dei due stranieri arrestati per farlo confessare

Il caso dello stupro nel parco della Caffarella, in cui sono coinvolti i due romeni Karol Racz e Isztoika Lovos, sta avendo un grande interesse in Romania. Secondo quanto riportato dalla stampa locale la polizia italiana avrebbe accusato quella di Bucarest di aver fatto pressione su uno dei due stranieri arrestati per farlo confessare. Le autorità romene invece parlano di timori per i connazionali che vivono in Italia.

Caffarella, fermati i due presunti aggressori della giovane coppia. Le foto


Parco della Caffarella, il luogo dell'aggressione. Le foto

Leggi tutto
Prossimo articolo