Caffarella, Racz riconosciuto da vittima Primavalle

1' di lettura

La donna di 41 anni violentata il 21 gennaio in via Andersen ha identificato uno dei due romeni detenuto per la violenza sessuale compiuta a San Valentino ai danni di una ragazzina di 14 anni

Nuovi sviluppi nelle indagini sullo stupro nel quartiere romano di Primavalle. La donna di 41 anni violentata il 21 gennaio scorso in via Andersen ha riconosciuto come uno dei suoi aggressori Karl Racz, il romeno detenuto per la violenza sessuale compiuta il giorno di San Valentino ai danni di una ragazzina di 14 anni nel parco della Caffarella. La ricognizione è avvenuta in gran segreto nei giorni scorsi e si è tenuta sotto forma di incidente probatorio. Per Racz la procura potrebbe ora chiedere l'emissione di un'ordinanza di custodia in carcere anche per lo stupro di Primavalle.

Fermati gli stupratori della Caffarella. Le foto

Parco della Caffarella, il luogo dell'aggressione. Le foto

Leggi tutto
Prossimo articolo