Avellino, uccide il vicino per vecchi rancori

1' di lettura

E' stato arrestato l'ottantenne accusato di aver ucciso un uomo a Domicella. All'origine del delitto questioni di vicinato

E' stato arrestato l'uomo di ottant'anni accusato di aver ucciso un 38enne a Domicella, nell'Avellinese. All'origine del delitto vecchi rancori per questioni di vicinato. Secondo gli inquirenti, sarebbe stato lui ad imbracciare il fucile e a fare fuoco contro la vittima, dopo l'ennesima lite per la costruzione di un muretto di cinta. Il 38enne è stato soccorso e trasportato all'ospedale di Nola, dove è morto poco dopo.

Leggi tutto
Prossimo articolo